Prove materiali contatto alimenti (MOCA)

IIP – Istituto Italiano dei Plastici – offre servizi che comprendono:

  • Controlli analitici per la conformità alimentare dei materiali e oggetti a contatto con alimenti (MOCA), plastica, carta e cartone , acciaio, alluminio, gomme, siliconi, vetro, banda cromata, banda stagnata, secondo i principali riferimenti normativi (Reg. n° 1935/2004/CE, Reg. n°10/2011/UE, Reg. n° 2023/2006/CE e DM 21/03/1973 s.m.i.)
  • Prove di idoneità tecnologica attraverso prove in forno tradizionale, in microonde e in frigo per verificare le caratteristiche prestazionali del prodotto allo scopo cui è destinato
  • Sviluppo di nuovi metodi di analisi in relazione ai monomeri e additivi listati nell’allegato I del Reg.n°10/11/UE
  • Misura di permeabilità ai gas di materiali e contenitori (WVTR /O2TR /CO2TR) per valutare la compatibilità fra imballaggi e alimenti (shelf life)
  • Analisi mono e multilayer con tecniche spettroscopiche (FT-MIR, microscopia confocale Raman..)
  • Caratterizzazione delle materie prime e dei manufatti attraverso analisi termiche, reologiche, meccaniche (DSC, TGA, MFI, slip tester, dinamometro…)
  • Supporto tecnico e legislativo in relazione alla complessità della normativa sui materiali ed articoli destinati al contatto con gli alimenti vista la continua evoluzione sia dal punto di vista legislativo che tecnico. Assistenza per la stesura di dichiarazioni di conformità alimentare conformi alle normative vigenti.

Presso il laboratorio di caratterizzazione del Packaging  vengono eseguiti test su prodotti realizzati con diversi materiali destinati al contatto con alimenti.
La legislazione in materia di imballaggi per alimenti ha subito negli ultimi anni un costante e rapido aggiornamento, anche grazie ad una maggiore attenzione e sensibilità da parte dei principali attori, consumatori  finali – utilizzatori, aziende di produzione alimentare e/o della GDO.
La volontà da parte di questi soggetti, oltre che dell’autorità pubblica, di avere garanzie crescenti relativamente alla sicurezza alimentare ed al rispetto delle normative vigenti, sta portando ad una crescita delle richieste di caratterizzazione degli imballaggi destinati a contenere alimenti.