Prove su Serramenti

Il laboratorio prove di IIP Srl, unitamente ai dipartimenti di certificazione e ispezione, opera nella sede di Via Velleia 2 a Monza. Esso, tra gli altri servizi di “testing” erogati, fornisce un servizio rapido ed efficiente agli installatori, progettisti e costruttori di serramenti di ogni materiale per qualificare il prodotto ai fini della marcatura CE secondo il regolamento 305/2011 (meglio noto come CPR) e per verificare la qualità di prodotto e prestazionale dei manufatti installati in particolar modo per le commesse importanti.

Le prove eseguibili nel laboratorio IIP riguardano principalmente test ambientali ai fini della classificazione di  serramenti (porte, finestre ecc.), scorrevoli e moduli di facciate continue nelle diverse tipologie e composizioni:

  • permeabilità all’aria (norma EN 12153). Proprietà dell’infisso o della facciata di svolgere funzione di protezione e controllo del passaggio dell’aria negli ambienti interni;
  • tenuta all’acqua (norma EN 13050). Proprietà dell’infisso o della facciata di svolgere funzione di protezione contro l’ingresso dell’umidità e della pioggia all’interno sia delle parti fisse che apribili;
  • resistenza ai carichi del vento (norma EN 12179). Proprietà dell’infisso o della facciata di resistere alle sollecitazioni portate dai carichi del vento;
  • determinazione del valore di trasmittanza termica (Uf) e acustica con appositi software. Proprietà dell’infisso o della facciata di svolgere funzione di protezione contro la dispersione termica e acustica negli ambienti interni.

L’apparecchiatura installata nel laboratorio di IIP Srl consente la verifica dell’infisso e/o della facciata come se fosse posto in opera con dimensioni del campione nella loro forma originale e consente di non danneggiare il campione durante i test, consentendo quindi ai clienti di IIP Srl di recuperare il campione di prova evitando quindi oneri economici sia di smaltimento che di danneggiamento dell’opera.

IIP Srl è un organismo di certificazione, ispezione e prova notificato con numero 1597 dai Ministeri dello Sviluppo Economico, dell’Interno e delle Infrastrutture; i test effettuati ai fini della marcatura CE sono inoltre validi ed idonei per avviare anche l’iter di certificazione in accordo ai requisiti della norma europea (UNI) EN 14351.