Certificazione sicurezza alimentare ISO 22000

La norma ISO 22000 definisce i requisiti di un sistema di gestione, per la sicurezza e l’igiene alimentare per le aziende che operano nella catena alimentare, dal produttore al consumatore.

Lo standard combina elementi generalmente riconosciuti come fondamentali per garantire la sicurezza e l’igiene all’interno della catena alimentare, tra cui:

  • controllo dei rischi per la sicurezza e l’igiene alimentare implementando piani HACCP;
  • gestione dei sistemi, aggiornamento e miglioramento del sistema di gestione per la sicurezza e l’igiene ambientale.

La norma ISO 22000 è indicata anche per le aziende che operano nel settore alimentare e che vogliono integrare il sistema di gestione per la qualità con il sistema di gestione per la sicurezza e l’igiene alimentare.

La certificazione di conformità del proprio sistema di gestione alimentare ai requisiti ISO 22000:2005 presenta i seguenti vantaggi per l’organizzazione:

  • è uno standard internazionale globalmente riconosciuto;
  • è capace di armonizzare gli standard nazionali e della maggior parte dei requisiti degli standard correnti di sicurezza e igiene alimentare;
  • è conforme con i principi HACCP;
  • è adatto per le autorità di regolamentazione;
  • è facilmente implementabile e armonizzabile con le norme di gestione ISO 9001 e ISO 14001;
  • ha la possibilità di comunicare i rischi ai partner della catena di fornitura.

I vantaggi più specifici includono:

  • approccio di sistema invece che di prodotto;
  • ottimizzazione delle risorse sia interne sia della catena alimentare;
  • risk analysis su tutte le misure di controllo;
  • migliore pianificazione, minore verifica post-elaborazione;
  • documentazione di migliore qualità;
  • gestione sistematica dei programmi di prerequisiti;
  • comunicazione dinamica delle problematiche relative alla sicurezza e all’igiene alimentare con fornitori, clienti, autorità di regolamentazione e altri parti interessate;
  • approccio sistematico e proattivo per l’identificazione dei rischi per la sicurezza e l’igiene alimentare e lo sviluppo e l’implementazione di misure di controllo.